Istituto d'Istruzione Superiore Via dei Garofani, 4 05035 - Narni Scalo (Terni)
Webtrotter  il giro del mondo in 80 minuti

Webtrotter – il giro del mondo in 80 minuti

I ah non ti va! (1A), MMSG (1A/1C), I d sagio (1D), Gli arrogandhi (2A) I magnifici 4 (2B) e  Seconda d sequazione (2D): sono questi i nomi delle sei squadre dell’Istituto Gandhi che hanno partecipato alla gara di qualifica dell’edizione 2020 del Concorso nazionale Webtrotter – il giro del mondo in 80 minuti. Quella di quest’anno è stata un’edizione tutta particolare, poiché in tempo di pandemia e di isolamento, la gara si è svolta interamente online. Gli studenti (quattro per ogni squadra, due maschi e due femmine) si sono collegati alla gara da casa e si sono scambiati le informazioni creando chat o conferenze tra i membri del gruppo poi a uno di loro era affidato il compito di inviare le risposte agli organizzatori dell’evento. L’AICA, Associazione Italiana per l’informatica e il Calcolo Automatico, da alcuni anni promotrice di questa gara, interamente legata alle attività di ricerca ragionata sul web, ieri, 20 maggio 2020, ci ha comunicato la notizia della qualifica di tre nostre squadre: Gli arrogandhidella classe 2A sono arrivati 35esimi, I magnifici 4 della 2B si sono classificati 48esimi e la seconda d sequazione  della classe 2D 79esimi su un totale di ben 333 squadre. La gara prevedeva la risoluzione di quesiti che richiedevano differenti conoscenze, abilità e competenze digitali, che andavano dalla ricerca ipertestuale su web all'uso del foglio elettronico e dei programmi di scrittura. Inoltre, per vincere la gara occorrevano capacità di lavorare in gruppo, abilità di problem solving ricambiati da una buona dose di divertimento. Noi docenti organizzatori a livello di istituto (la Prof.ssa Rosita De Matteis, referente di istituto e i docenti preparatori dei ragazzi, il Prof. Sandro Cuzzucoli e la Prof.ssa Mariangela Freda) abbiamo pensato che la partecipazione online alla gara durante l’isolamento potesse rappresentare un momento di crescita per i ragazzi e un’occasione per rafforzare i legami fra gli studenti, che prima trovavano forza dall’incontro quotidiano tra i banchi di scuola. Le nostre intenzioni sono state da subito comprese dai ragazzi, che non hanno esitato a raccogliere la sfida anche in un momento così difficile. Hanno saputo fare squadra pur restando ciascuno entro le proprie mura domestiche. La gara ha confermato che la complicità e l’intesa esistenti fra gli studenti non sono limitate alle circostanze, al fatto di dover condividere la stessa aula, ma sono parte dei ragazzi a prescindere da quanto questi siano distanti fra loro. Ma la sfida non è ancora conclusa. Alla gara finale, che si svolgerà il 28 maggio (ancora una volta in remoto) si sfideranno le cento squadre che hanno totalizzato i punteggi migliori (o, a parità di punteggio, il miglior tempo) a livello nazionale e le squadre con la migliore classificazione per ciascun istituto. L’Istituto Gandhi fa il tifo per le nostre squadre, Gli arrogandhi, I magnifici 4 e la Seconda d sequazione   Grazie a tutti i nostri ragazzi per aver accettato con entusiasmo la sfida e in bocca al lupo ai ragazzi che saranno impegnati nella finale. Vi aggiorneremo presto per comunicare a tutti le classifiche della finale nazionale.

Filosofia a casa

Filosofia a casa

L’ISTESS invita tutti, giovani e meno giovani, a partecipare ad un Bando denominato “FILOSOFIA IN CASA” scrivendo le proprie riflessioni maturate in questo tempo di isolamento.


Chiusura uffici nuovo avviso

Chiusura uffici (nuovo avviso)

Si comunica che la scuola resterà’ chiusa al pubblico per tutto il periodo dell'emergenza (continua a leggere)

Racconto di strani giorni

Racconto di strani giorni

Un buco nel muro: la generazione Z si racconta nei giorni difficili del 2020.


Lettera del Ministro Azzolina alla comunit scolastica

Lettera del Ministro Azzolina alla comunità scolastica

Si allega la lettera inviata dal Ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina a tutta la comunità scolastica il giorno 27 Marzo 2020

Premio Mimosa a tre studentesse del Gandhi

Premio Mimosa a tre studentesse del Gandhi

Tre ragazze della classe 2G della sezione Liceo delle Scienze Umane dell'Istituto Gandhi si sono classificate ai primi tre posti del premio Mimosa 2020. Al primo posto Irene Foschi, questa la motivazione: "E’ Il racconto condotto con spigliatezza ed efficacia di una sfida “epocale” nella vita di una bambina, metafora della crescita e della cura. La fontana è un trofeo di passaggio da un sé che si sfida a un sé che conquista con coraggio il diritto a competere nella fase successiva. Sono questi i tornei della crescita che l’autrice ha evidenziato con simpatia e realismo, costruendo intorno al personaggio un ambiente che agisce con lui". Secondo posto a Sara Maria Calugaru e terzo posto per Giulia Calamita A causa della situazione attuale "la premiazione si è svolta da remoto". La presidente di Minerva Maria Cristina Angeli ha aggiunto:"Festeggeremo adeguatamente quando sarà tempo di fare festa".


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.